BREVE STORIA DI UNA STORIA D’AMORE

C'era una volta, tanto (ma non troppo) tempo fa una ragazza che si vestiva sempre di nero, perché dentro si sentiva nera e cupa anche lei.

C'era una volta, tanto (ma non troppo) tempo fa un ragazzo che si vestiva elegante e sgargiante, perché il suo lavoro richiedeva così.

Un giorno la ragazza incontrò per caso un'amica di un tempo che per anni aveva preso l'autobus con lei al tempo della scuola.

Come succede in quei casi, le due chiacchierarono a lungo, aggiornandosi sulle vicissitudini, spesso non troppo piacevoli, che erano accadute in quegli anni in cui si erano perse di vista.

Mossa a compassione dal quadro non troppo roseo in cui viveva la ragazza vestita di nero, cupa fuori come lo era dentro, la vecchia compagna le propose di uscire assieme.

L'amica ritrovata la presentò ad altri amici con cui passarono giornate spensierate che stemperarono l'umore nero della ragazza.

Una giorno arrivò un allegro terzetto, agghindato in modo sfarzoso, che poco si confaceva con il tono della serata.

Col fare tipico dei ragazzi ventenni, i tre cominciarono a pavoneggiarsi per guadagnarsi il favore della nuova arrivata.

Dal canto suo, la ragazza li considerò per quello che erano: ragazzi che facevano i buffoni. E la cosa terminò così, un'etichetta appiccicata addosso e via.

La compagnia trascorreva ore interminabili assieme, chiacchierando e girovagando senza meta, godendo di ogni singolo momento spensierato che l'estate portava con sé.

Una sera, sulle note di una canzone un poco struggente e malinconica, complice il cielo stellato, la ragazza nero vestita  parlò con uno dei giullari.

Si scambiarono confidenze e opinioni. Lui le fece vedere che il mondo, in fondo in fondo, non era sempre nero.

Lei gli mostrò che al mondo ci sono persone che amano gli altri anche quando non fanno per forza i giullari della situazione.

Da quel momento i due divennero inseparabili: lui capì che, guardando oltre la cortina nera, l'animo della ragazza era una pittoresca tavolozza di colori; lei imparò che, dietro le risate sguaiate e le spacconate del ragazzo elegante come un pavone, si celava un animo sensibile dalla storia travagliata.

Dalla simpatia si passò ad altro e presto divenne chiaro a tutti che i due si stavano innamorando.

Gli amici del ragazzo e quelli della ragazza tentarono di farli ragionare: loro due assieme erano una coppia male assortita, non ci azzeccavano niente, era come tentare di far stare assieme il fuoco e l'acqua.

La loro storia d'amore, pronosticarono, sarebbe durata poco, sarebbe stata una breve storiella d'amore, evaporata dopo le prime vampate.

I due alzavano le spalle, senza preoccuparsi del futuro. Quello che per loro era importante era il presente.

Per una volta nella vita volevano semplicemente vivere l'attimo, intensamente e come se non ci fosse un domani.

E il domani infine arrivò e, a discapito di quelle fosche previsioni, la ragazza e il ragazzo stanno ancora assieme dopo tredici anni.

Lei non si veste più solo di nero, perché, anche se pensa che le doni moltissimo, è anche consapevole che il mondo è pieno di colori, come la sua anima.

Lui ha imparato che tutti apprezzano chi sa far ridere, ma a volte avere accanto persone che mostrano anche altri lati di sé crea legami più profondi.

Insieme hanno fatto cose meravigliose, primi fra tutti i loro figli, Irene, Michele e il piccolo che non è mai nato ed è diventato una bella stellina.

Insieme ne faranno altre, perché il futuro è una strada lunga e imprevedibile.

E questo è il loro giorno, il nostro giorno.

Per cui, amore mio, semplicemente tanti auguri a noi. In alto i calici e brindiamo alla vita.

 

Facebook Comments

4 pensieri su “BREVE STORIA DI UNA STORIA D’AMORE

  1. Martina

    bello, bellissimo questo post!
    auguri a voi e complimenti per la meravigliosa strada che avete fatto insieme fino ad oggi!
    vi auguro serenità e amore per ancora tantissimi anni da vivere insieme all'insegna di avventure e nuove sfide da affrontare!
    Happy Anniversary!
    ps: ti ho scritto una mail qualche giorno fa, ti è arrivata?
    grazie + buona giornata!

    Rispondi
  2. HermioneGinny

    Auguri! Siete due anime belle e gentili, vi meritate solo il meglio dalla vita e altri 13 anni moltiplicati all'infinito!
    Vi voglio bene

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *