RIVOGLIO LA LUCE DEL SOLE!

E' passata una settimana da quando è entrata in vigore l'ora solare. Se anche voi come me siete influenzati dal meteo, allora di sicuro non l'avete presa bene.

Ma come ho letto spulciando qua e là, sono in buona compagnia: circa il 25% degli italiani risente degli effetti dello spostamento delle lancette, indietro o avanti che siano. Peccato che io non faccia parte della fascia "debole" della popolazione: non sono un bambino né un anziano.

Eppure mi sento come se mi avessero centrifugato. Ho dei mal di testa terribili, una sonnolenza da "aprile dolce dormire" e sono decisamente irritabile come se fossi affetta da sindrome premestruale perenne.

Questo perché le giornate si sono accorciate e le ore di luce sono diminuite. Esco dal lavoro col buio, mi sembra che siano le dieci di sera invece che le 18,30! Del resto tutti sanno che la luce ha effetti positivi sull'umore perché ci aiuta a produrre serotonina, l'ormone del buonumore. Inoltre, cambiando il ritmo del sonno, anche i livelli di melatonina (l'ormone che regola il ciclo sonno-veglia) ne risentono.

Posto che, a detta degli esperti, questi effetti da mini jet-lag passano in pochi giorni ( a me evidentemente ci vuole più tempo), ecco alcuni trucchi che potrebbero aiutarci:

  • consumare più frutta e verdura e se possibile condirla con olio di riso o girasole;
  • consumare più cioccolata (meglio extra fondente) che aiuta a produrre serotonina ( e qui ragazze non facciamocelo ripetere!)
  • sgranocchiare frutta secca ricca di omega 3 che ci fa tanto bene;
  • cercare di passare più tempo all'aria aperta, magari facendo una leggera attività fisica ( su questo punto io non faccio testo, tranne durante il fine settimana)
  • cercare di rilassarsi e di assecondare i ritmi del nostro corpo ( se lo spiegate ai miei figli magari...);
  • sorseggiare tisane (ottima quella di tiglio) per conciliare il sonno.

Ho notato invece (non so se con gioia o disappunto) che i miei bambini non hanno apparentemente risentito degli effetti del cambiamento dell'ora. Quando torno a casa li trovo sempre stanchi e nervosi come prima, desiderosi di coccole e attenzioni. C'è un solo rimedio: un grande abbraccio con gara di baci. E se non vi fa alzare questo il livello di serotonina!

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *