datemiunam-brescia-donna-3.0-rubrica-femminile-tecnologia
BRESCIA DONNA 3.0

Brescia donna 3.0: Irene Marzi

Io sono negata per le attività manuali e non ne ho mai fatto mistero.

Per contrappasso, la Ninfa adora creare: cartone, forbici, colla e colori la rendono felice.

Io no. Quando mi chiede di fare assieme un lavoretto entro in panico.

E allora che faccio? Mi rivolgo a lei, naturalmente.

Di chi sto parlando? Di Irene del blog “Bimbi creativi”, la protagonista del quarto incontro di “Brescia donna 3.0”.

Perché l’ho scelta

Ho scelto di parlare di Irene perché ho una smodata ammirazione per lei.

Con quattro cose arrabattate riesce a creare l’inimmaginabile.

I suoi tutorial sono facili, a prova di mamme negate per il fai da te.

Irene è coinvolgente ed è coadiuvata da due valide aiutanti: le sue gemelle.

Sì, perché oltre che gestire un blog che in pochissimo tempo ha ottenuto un grande consenso di pubblico, Irene fa anche la mamma a tempo pieno.

Conosciamola assieme!

Intervista a Irene Marzi di Bimbi Creativi

  1. Presentati in due righe (lo so, è difficilissimo)

Innanzi tutto ti ringrazio per l’intervista. Mi chiamo Irene, gestisco il blog “Bimbi Creativi” e sono la mamma di due bellissime gemelle di 5 anni che nel blog chiamo Sissy e Moka.

Su “Bimbi Creativi” racconto cosa faccio e dove vado con le mie bambine e come ci divertiamo tra lavoretti, attività creative, giochi, escursioni …

E sono prolissa per cui sono più di due righe!

  1. Che tipo di mamma sei?

Il detto che meglio mi rappresenta è “thinking out of the box” , pertanto penso di non rientrare in uno schema di mamma ben preciso.

Mi piace molto trascorrere il tempo con le mie bambine, giocare con loro e le metto al primo posto in ogni cosa che faccio.

Ho sempre mille idee in testa, a volte fattibili altre volte completamente strampalate, ma nonostante questo ho anche tanto senso pratico che a volte mi porta ad essere un po’ cinica.

Diciamo che sono un mix tra il cappellaio matto e la regina di cuori.

Questa doppia natura la esterno con “Bimbi Creativi” e con un progetto che ha recentemente visto la luce, “Aralia – Vita da mamma”.

Si tratta di una serie di vignette dove posso sbizzarrirmi e ironizzare su ciò che accade quotidianamente alle mamme

  1. La maternità quanto ti ha cambiato la vita? 

Totalmente, tanto che dato gli eventi della mia vita come a.g. (ante gemelle) e p.g. (post gemelle).

Sono sempre stata una persona molto indipendente  e ritrovarmi con due esserini a cui badare per me è stato uno stravolgimento.

Per fortuna ho un marito bravissimo che mi ha aiutata e mi aiuta molto.

Tra l’altro mio marito è la presenza silenziosa che si nasconde dietro Bimbi Creativi. E’ molto riservato ma senza il suo supporto (e la sua pazienza) Bimbi Creativi non esisterebbe

  1. Come mai hai deciso di aprire un blog ?

Bimbi creativi è nato per caso a gennaio 2015, considera che fino ad allora non avevo profili social e sapevo vagamente cosa fosse un blog.

Da piccola mi è sempre piaciuto fare creazioni con la carta e con altro materiale di riciclo così un giorno ho creato per Sissy e Moka una cucina di cartone.

Ho la casa piccola e prima di comprare una cucina giocattolo volevo capire gli ingombri (come ti dicevo sono un misto di fantasia e senso pratico).

E’ stata un successone, le bambine ci hanno giocato tantissimo e io mi sono divertita così tanto a crearla che ho pensato di metterla in rete.

Sul web trovavo solo lavoretti ben strutturati e precisi, così ho pensato di pubblicare anche i nostri un po’ storti ma effettivamente fatti con le bambine.

Penso che il punto di forza di Bimbi Creativi sia proprio questo, i lavoretti che propongo sono alla portata di tutti.

  1. Come inserisci la gestione del blog all’interno della tua giornata?

Di solito lavoro al blog la sera e nel week-end, mentre il pomeriggio lo passo giocando con le bambine. Se dal gioco viene fuori uno spunto carino, faccio qualche foto, il video e pubblico tutto.

Prima invento qualcosa da proporre alle gemelle traendo spunto dalle cose che le incuriosiscono di più in quel momento e poi lo realizzo con loro.

  1. Qual è l’attività preferita delle tue bambine?

L’attività che preferiscono in assoluto è giocare con la pasta modellabile.

La preparo in vari colori quasi tutte le settimane e le faccio giocare con stampini per i biscotti, mattarelli per il cake design, scovolini, cannucce, bottoni …

Praticamente la utilizziamo per creare di tutto.

  1. Come reagiscono gli altri quando dice che fai la blogger?

Molti restano stupiti e mi chiedono di cosa si tratta, poi vanno sul sito e quando li incontro nuovamente mi fanno i complimenti.

Una cosa carina mi è successa al mare.

Sissy e Moka si sono messe a giocare con un bambino della loro età e io mi sono messa a parlare con la mamma.

E’ emerso per caso il discorso del blog e lei non solo conosceva “Bimbi Creativi”, ma lo seguiva sempre. Mi ha fatto molto piacere.

  1. Se il tuo blog venisse spazzato via, ricominceresti a bloggare da zero?

Sì, senza ombra di dubbio. “Bimbi Creativi” è una sorta di diario di quello che faccio quotidianamente con le mie bambine per cui per me sono dei bellissimi ricordi che vale sempre la pena tenere.

  1. Qual è il più grosso errore che hai fatto bloggando? 

Quello del blog per me era un mondo sconosciuto che ho imparato lentamente a conoscere e ad apprezzare.

Tutte le scelte fatte sono state prese in base alle mie conoscenze del momento che mi hanno aiutato a crescere e ad imparare tante cose nuove.

Sono molto orgogliosa di tutto quello che ho imparato e che per me prima era fantascienza, dal linguaggio html, a come scattare fotografie, o come montare un video e ritoccare una fotografia…

Se aprissi un blog adesso sicuramente eviterei errori fatti in passato come ad esempio utilizzare fotografie di scarsa qualità.

La fotografia è il biglietto da visita del blog ed è molto importante che sia accattivante

  1. Blog e social: quanto sono stati importanti per te i social in relazione al tuo blog?

I social per un blog sono fondamentali.

Se vuoi che il tuo lavoro sia riconosciuto e soprattutto se vuoi un rapporto -seppur virtuale- con i tuoi follower devi per forza avere i canali social.

Io mi diverto molto a gestire la pagina Facebook che è anche quella che mi dà maggiori soddisfazioni con oltre 162.000 follower e mi piace molto anche Instagram  su cui ho un profilo molto attivo.

  1. Tre lati di te che ti piacciono e tre che detesti

Sono testarda, impulsiva e creativa. Sono le tre caratteristiche che mi piacciono e che detesto al tempo stesso.

La testardaggine mi permette di arrivare sempre dove voglio ma al tempo stesso a volte mi fa perseguire cose che potrei lasciar perdere.

L’impulsività mi fa vivere esperienze eccezionali anche se può portarmi a decisioni affrettate.

Infine la creatività mi salva dalle bruttezze della vita ma a volte mi allontana dalla realtà (che poi sarà un male?)

  1. Da mamma, quali sono i valori che tenti di trasmettere alle tue figlie?

Cerco di trasmettere a Sissy e Moka i valori che per me sono importanti come la famiglia, l’onestà, il rispetto delle persone, degli animali e delle cose …

Tutti i valori che spero le aiuteranno a crescere bene e a diventare delle adulte serene.

  1. Qual è la tua paura più grande?

Voglio restare in ambito blog e risponderti in modo ironico. La mia più grande paura è perdere la password di “Bimbi Creativi”

  1. Un sogno nel cassetto

Quello di scrivere un libro per bambini. In realtà il libro c’è ed è in fase di ultimazione per cui spero di poterne parlare presto perché vorrebbe dire che questo sogno è diventato realtà.

  1. E per finire, un consiglio a tutte le mamme che sono negate per il fai da te

Seguite “Bimbi Creativi” e non abbiate paura di provare a realizzare qualcosa.

Io non so cucire, non so disegnare, non so dipingere, però me ne frego e ci provo. L’importante è trascorrere tempo di qualità con i propri figli.

Conclusione

Spero con questa piccola intervista di essere riuscita a mettere in risalto le doti e le capacità di Irene, sia come mamma che come blogger.

Se volete, potete lasciarmi nei commenti altre domande da fare alla nostra protagonista del mese.

SAVE THE DATE: Il nostro appuntamento per la quinta puntata di “Brescia Donna 3.0” è per il giorno 21 gennaio.

Se vuoi fare felici Irene e me puoi aiutarci a far conoscere la rubrica, attraverso i social oppure con un semplice passa parola.

Buona continuazione!

Venite a conoscere le altre leonesse di Brescia:

Facebook Comments

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *