come-far-mangiare-uova-bambini-ricette-semplici
RICETTE

Come far mangiare le uova ai bambini: basta con la solita frittata!

Le uova, oltre che il pesce e le verdure, sono un altro alimento che i miei bambini amano poco, specialmente da quando hanno iniziato a frequentare la scuola dell’infanzia.

Frittata, uova sode, uova in camicia, omelette… Le ho provate tutte nel corso degli ultimi anni ma con scarso successo.

Sebbene utilizzi le uova in varie preparazioni, come nella pasta o nei dolci, mi piacerebbe che i miei figli le mangiassero anche così, come ingrediente principale e protagonista di qualche piatto.

Che poi diciamocelo chiaro e tondo: quanto ci vuole per preparare un uovo al tegamino o un uovo strapazzato?

Vogliamo mettere quindi la comodità di prendere un pentolino e buttarci un paio di uova quando rincasiamo stremate dopo una giornata di lavoro?

Non so voi, ma io certe sere non ho neppure la forza di accendere i fornelli, figuriamoci l’inventiva per creare appetitosi piatti a base di uova che incontrino i gusti dei bambini.

Però devo dire che nelle ultime settimane me la sono cavata piuttosto bene e sono riuscita nel mio intento grazie ad alcune ricette semplici e veloci con cui ho ottenuto il massimo risultato con uno sforzo quasi minimo.

Ecco quali sono.

Come far mangiare le uova ai bambini

Sappiamo ormai da tempo che, dopo il nullaosta del pediatra, è opportuno integrare le uova nella dieta dei bambini.

Per chi infatti non soffre di allergie e intolleranze nei confronti di questo alimento, l’uovo si rivela un alleato prezioso: poche calorie, tante proteine, un giusto apporto di vitamine e sali minerali.

Ovviamente se correttamente conservato, come per tutti gli alimenti in generale.

Ma purtroppo spesso l‘uovo si rivela un alimento insidioso: tanti bambini non lo amano e si rifiutano di mangiarlo, compresi i mie.

Nelle ultime settimane ho sperimentato tre ricette che hanno superato l’esame dei mie figli.

Come far mangiare le uova ai bambini: le tortillas

Le tortillas sono state proposte ai mie bambini su suggerimento dei nonni che abitano in Spagna. Prepararle è facilissimo, ecco cosa vi serve:

  • 300 grammi di patate
  • 4 uova
  • 1 cipollotto
  • rosmarino
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Cominciamo! In una padella mettere un goccio di olio evo. Affettare sottilmente il cipollotto (ho scelto questo perché siamo in stagione e i cipollotti hanno un gusto più dolce rispetto alle cipolle, ma potete anche usare questa), sbucciare le patate e tagliarle a dadini.

Mettere cipollotto e patate nella pentola assieme ad un rametto di rosmarino lavato e asciugato e far andare a fuoco medio per due minuti.

Togliere il rosmarino, coprire con un coperchio e fare stufare le patate per una ventina di minuti.

Nel frattempo sbattere le uova con il sale e il pepe. Al termine dei venti minuti, togliete il coperchio e versate le uova sulle patate.

Fate cuocere per cinque minuti su un lato, controllate che la tortilla sia diventata compatta e giratela con un coperchio per cuocerla anche dall’altro lato.

Servite calda o tiepida.

Come far mangiare le uova ai bambini: involtini di frittata

Gli involtini di frittata, chiamati anche sigari, sono semplici e veloci da preparare e potete sbizzarrirvi a piacere e provare tutte le varianti che vi piacciono.

Io vi spiego quella base. Ecco cosa serve:

  • 4 uova
  • un etto di prosciutto cotto
  • un etto di fontina
  • sale
  • pepe
  • un cucchiaio di pangrattato
  • un cucchiaio di formaggio grattugiato
  • qualche mandorla a listarelle
  • olio evo

Iniziamo dalle uova: sbatterle per bene con sale e pepe e tenerle da parte.

Mischiare in una ciotola formaggio grattugiato, pangrattato e mandorle a lamelle.

Prendere un piccolo pentolino, ungerlo con un poco di olio e farlo scaldare.

Quando comincerà ad essere caldo versare un mescolo o due (a seconda della grandezza) di uova e fare una frittatina.

Procedere fino ad esaurimento. A questo punto prendere una frittatina alla volta e disporvi una fetta di prosciutto e una fetta di fontina.

Arrotolare le frittatine come se fossero dei sigari e metterle in una teglia da forno cosparsa con un poco di olio o burro.

Finire il tutto con pangrattato, mandorle e formaggio grattugiato, infornare per dieci minuti nel forno finché la superficie non sarà bella dorata e servire.

Da leccarsi i baffi!

Come far mangiare le uova ai bambini: muffin di frittata

Cosa c’è di meglio di un bel muffin per fare ingolosire i vostri bambini? Ma non il solito muffin, bensì una variante fatta con la frittata in cui le uova siano protagoniste assolute.

Ecco come prepararli:

  • 6 uova
  • 60 grammi di latte
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • 100 grammi di prosciutto cotto a dadini
  • 100 grammi di pisellini già pronti (vanno bene anche quelli in scatola scolati dal liquido di conserva)
  • 100 grammi di mozzarella a dadini
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Preriscaldare il forno a 180° gradi. Nel frattempo in una terrina sbattere uova e latte, sale, pepe e parmigiano.

Quando il composto sarà amalgamato, aggiungere piselli, prosciutto cotto e mozzarella.

Prendere lo stampo dei muffin, ungerli con un po’ di olio e versare il composto.

Infornare per circa venti minuti (controllate che siano belli dorati), sfornate e servite.

Vedrete che sarà un successone!

E per un pic-nic potete provare anche la ricetta del rotolo di frittata al forno!

Ecco, queste sono le ricette che ho sperimentato per far mangiare le uova ai bambini. Con i miei figli hanno funzionato benissimo e sono piaciute molto anche a noi.

Anche i vostri bambini non vogliono mangiare l’uovo? Quali strategie adottate per fare in modo che lo mangino?

Aspetto i vostri suggerimenti nei commenti.

 

 

Facebook Comments

Last Updated on

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *