viaggiare con i bambini

Il Passo San Marco: passeggiata nella nebbia

Il passo San Marco rimarrà per sempre nella mia memoria come un luogo magico. Parte del suo fascino deriva dal fatto di averlo visto in una giornata particolare.

Ci siamo diretti sul passo il giorno dopo la nostra strepitosa visita al Bidet della Contessa, in Val di Mello.

Il Passo San Marco: dove si trova e un po’ di storia

Il Passo San Marco, che sfiora i 2000 metri, è un valico alpino che collega la Val Brembana(Bg) alla Valtellina (So).

Il Passo venne aperto nel lontano 1592 per volere della Serenessima Repubblica di Venezia. Infatti, a causa dei fiorenti commerci con la zona dei Grigioni, di cui la Valtellina faceva parte, divenne di vitale importanza creare una via per accedere direttamente a quei territori.

Così facendo le carovane di commercianti provenienti dalle regioni sotto il dominio della Serenissima evitavano di passare per la “Via del Bitto” (Valsassina – Bocchetta di Trona – Morbegno) che appartenevano al ducato di Milano e di pagare loro i dazi.

passo-san-marco-percorsi-facili-con-bambini

E’ del 1593 il rifugio “Cà San Marco” -uno dei più vecchi in Europa- che reca la dicitura:  “Per due secoli questa cantoniera vigilò sulle alpi Brembane i traffici e la sicurezza della Repubblica di San Marco“.

Infatti la via aperta nel 1592 rimase attiva per tutto il 1600 e il 1700. Da qui comincia una lenta ma inesorabile decadenza, dovuta alla rigidità del clima che rendeva faticoso e oneroso tenere la strada pulita, sia perché le Tre Leghe Grigie firmarono accordi commerciali con gli Asburgo, sotto il cui dominio si trovava anche Milano e persero ogni interesse per la Valtellina.

E’ solo negli anni del Novecento che la strada riacquista importanza, a livello automobilistico e come via ciclopedonale, tanto che nel 1986 il Passo San Marco viene inserito nel Giro d’Italia.

Il Passo San Marco: percorsi facili da fare con i bambini

Il Passo San Marco è una delle zone montane più interessanti da visitare. Offre una magnifica vista sulle vallate circostanti e dei sentieri di diverse difficoltà.

Gli escursionisti esperti possono cimentarsi con il circuito ad anello delle Creste, mentre i principianti possono raggiungere il Passo di Verrobbio partendo dalla”Cà San Marco”, lungo un itinerario molto più facile e accessibile a tutti, circa un paio di ore a passo di bambino.

passo-san-marco-percorsi-montagna-bambini

E proprio questo era il nostro intento: vedere i luoghi storici della Prima Guerra Mondiale, la famosa “linea di Cadorna” con le sue fortificazioni.

Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, anzi…la nebbia e la pioggia!

Siamo arrivati sul Passo San Marco con un sole incerto ma abbiamo deciso di fare comunque la nostra passeggiata. Peccato che dopo nemmeno un’oretta il tempo si è fatto bruttissimo.

passo-san-marco-percorsi-bambini

passo-san-marco-percorsi-con-bambini-facili

Dapprima ci siamo trovati circondati da una nebbia dal sapore magico, e non solo per i bambini.

“Mamma, guarda: la nebbia mi ha bagnato i capelli!”

“Ehi, guardate: non si vede più niente!”

La stupenda visuale infatti è stata occultata in meno di trenta secondi da uno spesso strato di nebbia grigia!

passo-san-marco-percorsi-con-bambini-1

Abbiamo aspettato un po’ per vedere se se ne andava, ma alla fine è arrivata anche la pioggia.

Siamo quindi tornati alla macchina, bagnati e intirizziti.

La fortuna è che il Passo è a poche ore di distanza da casa nostra e va da sé che abbiamo deciso di riprovarci prossimamente.

In ogni caso i bambini si sono divertiti molto, sia con la nebbia che con le caprette incontrate lungo il percorso.

passo-san-marco-percorsi-con-bambini

Speriamo solo di essere più fortunati…

A voi è mai capitato di trovarvi all’improvviso nella nebbia? Che sensazione vi ha fatto?

 

Facebook Comments

Last Updated on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *