manie-estive-smalto-profumi-scarpe-
FREE TIME

Le mie (cinque) manie estive

L’estate ci ha investito buttandoci addosso una cappa di calore.

Questa mossa aggressiva e prepotente ci ha costretto a passare da piumino e stivali a canotte e infradito in un paio di giorni.

Con il corpo anche la mente è partita per la tangente e così ci ritroviamo tutti in pieno mood estivo.

Che per me significa principalmente questo: piccoli rituali estivi.

Essì, care amiche, perché a me l’estate fa questo effetto: mi fa venire questa voglia insalubre di assecondare delle piccole manie che non so nemmeno da dove nascano.

E così, per la rubrica “Time is mine” che sembra essersi un po’ persa ecco qui un elenco di alcune piccole bizzarrie.

Le mie cinque manie estive

  • La prima mania è quella dello smalto per le unghie. Ho sempre avuto delle unghie curate tranne negli ultimi tempi, nel senso che sono sì curate ma ho le unghie al naturale, senza nemmeno lo smalto trasparente. Quando le temperature si alzano io sento questo irrefrenabile impulso si avere le unghie colorate. E allora che faccio? Scelgo istintivamente un paio di colori da utilizzare tutta la stagione. Avete capito bene, un paio non di più. E rigorosamente mani e piedi devono avere la stessa colorazione, altrimenti non mi sento a mio agio.
  • La seconda mania è quella delle scarpe: non appena le temperature si alzano le scarpe chiuse (di qualsiasi genere) se ne vanno in letargo, dopo essere state debitamente pulite. E non si toccano almeno fino a ottobre.
  • La terza mania riguarda i profumi: io sono una patita di profumi e fragranze, non ne ho tantissimi ma quelli che ho sono buoni, niente riproduzioni o marche ambigue. Ma in estate preferisco usare le acque profumate, durante il giorno, mentre la sera uso profumi dalle note ambrate e misteriose.
  • La quarta mania è quella dei pasti e tocca tutta la famiglia: con il caldo noi ci trasformiamo in erbivori e andiamo di insalate; preferiamo le proteine vegetali a quelle animali e il fruttivendolo vicino a casa a fine stagione ha le ferie pagate grazie a noi. L’unica eccezione sono le grigliate durante i pic-nic.
  • La quinta mania infine è questa: accoccolarsi in giardino, a sera inoltrata, dove le tenebre sono più fitte, ad ascoltare: un piccolo nascondiglio dove rintanarsi a fine giornata e non fare a-s-s-o-l-u-t-a-m-e-n-t-e nulla.

Ecco, ora anche voi conoscete questi miei torbidi segreti, queste piccole manie che compaiono solo durante i mesi estivi.

E voi, avete delle abitudini che coltivante prevalentemente durante la bella stagione?

Se volete parlarne per farmi sentire meno sola, potete farlo qui oppure sui social utilizzando l’hashtag #timeismine.

Ora corro a scegliere lo smalto!

 

Facebook Comments

Last Updated on

4 Comments

  • L'angolo di me stessa

    Anche io pensiono le scarpe, ma io sono la peggio e non le pulisco nemmeno!! Non le voglio proprio più vedere!!!
    E oltre a insalate, pomodori, cetrioli, frutta, anche latticini, taaaaanti latticini!
    E i sandali, col tacco o meglio con la zeppa! Adoro!

  • Fiore

    simpatiche le tue manie estive….ma i profumi non attirano le zanzare?(dicono) io infatti a parte il deodorante non metto profumi nè acque profumate una buona crema idratante pero’ sempre….allora le unghie sì anche io le amo di più in estate ora ho le dita blu scuro alternate a un blu/verde…:-)
    allora mie personali manie estive: gelati , ventilatore, aria condizionata in auto, infradito, guerra dichiarata a zanzare e insetti vari che possano pungermi ( a proposito ma di sera rintanati non vi pungono?) vedi che ho la paura delle punturine bbbzzzzzzzzzzzzzzzzzzz……..
    un caro saluto

    • Priscilla

      Ahhhh ma zanzare e company mi mangiano sempre, pure se faccio la doccia con l’Autan o tutte quelle cose chimiche. Farsi pungere per farsi pungere almeno profumo di buono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *