nel-silenzio-delle-nostre-parole-simona-sparaco-romanzo-trama-recensione-opinioni
libri per mamme e papà

“Nel silenzio delle nostre parole” di Simona Sparaco: recensione

“Nel silenzio delle nostre parole”, ultimo romanzo della scrittrice italiana Simona Sparaco, è il protagonista di questo venerdì del libro.

Vincitore del premio DeaPlanet di quest’anno, il libro è un’opera in grado di trasmettere emozioni forti, quasi fisiche.

Impossibile leggerlo senza rimanerne in qualche modo toccati, senza commuoversi, indignarsi, piangere e riflettere.

“Nel silenzio delle nostre parole” di Simona Sparaco: brevi cenni alla trama

Berlino, giorni nostri. In un palazzo popolare diversi personaggi conducono le loro esistenze quotidiane, ignari che di lì a poco un evento catastrofico le sconvolgerà.

C’è la giovane Alice, studentessa italiana che sta studiando all’estero, assieme al suo ragazzo Mathias; c’è Polina, ballerina classica di origini russe alle prese con una forte depressione post parto; c’è Bastien, nato in Germania da padre francese e madre marocchina. Le loro famiglie, il loro lavoro, i loro sogni e desideri.

Ognuno di loro è ad un punto cruciale della propria esistenza, alle prese con importanti decisioni da comunicare a qualcuno. Ma tutti, chi per un motivo chi per l’altro, continuano a rimandare.

E poi all’improvviso, nell’unico appartamento vuoto del palazzo, un vecchio frigorifero va in cortocircuito: in poche ore l’intera costruzione è in fiamme.

Il rogo è l’evento che porta il cambiamento: morte per qualcuno, per altri nuova rinascita.

“Nel silenzio delle nostre parole” di Simona Sparaco: recensione

Inutile negare che ho pianto tanto leggendo questo libro. La Sparaco è una scrittrice abile, che padroneggia l’arte del “mostrare senza dire”.

Partendo da un fatto di cronaca realmente accaduto, l’autrice intesse una storia all’apparenza banale ma che in realtà ha un significato universale. Quello che è accaduto ai protagonisti del libro e alle loro famiglie potrebbe accadere a tutti noi.

Non mi sto riferendo all’incendio, ma al fatto che tutti ci portiamo dentro il nostro carico di parole non dette, di frasi e sentimenti che vorremmo comunicare a qualcuno ma che, per un motivo o per l’altro, non diciamo mai.

Perché tanto c’è tempo, perché non è mai il momento giusto, perché perché perché.

Ma la vita è imprevedibile: la Sparaco ci insegna a vivere il presente senza rimandare.

Intrecciando le storie dei vari personaggi, la scrittrice ci fornisce il quadro delle loro vite intervallando flash-back e momenti vicini al disastro, creando in questo modo anche un escalation temporale.

Il focus del romanzo è la psiche dei protagonisti che viene mostrata al lettore dai loro comportamenti, dai loro discorsi e dai loro ricordi. Simona Sparaco con maestria riesce a suscitare empatia nel lettore fino a condurlo al finale.

Impossibile non sentirsi in qualche modo cambiati dopo la lettura di questo romanzo: comprendere che dalla morte può nascere la speranza e mostrarci come non è cosa da poco.

Se ancora non lo conoscete, vi consiglio proprio di leggerlo.

Come sempre, ringrazio Paola di “Homemademamma” per aver creato il venerdì del libro.

SCHEDA TECNICA

Titolo: Nel silenzio delle nostre parole

Autore: Simona Sparaco

Edito da: DeA Planeta Libri

Anno di pubblicazione: maggio 2019

Pagine: 280

Facebook Comments

Last Updated on

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *