vita con i bambini

Di televisione, mostri e principesse

La Ninfa ha scoperto relativamente tardi la televisione. No, non complimentatevi con me, non è il caso, non sono una di quelle mamme che “la televisione per me potrebbe anche non esistere”. O meglio, la televisione è una grande risorsa se gestita nel modo corretto.

In breve: io c’ho tentato di propinare qualche programma educativo (ma anche no) a mia figlia, di mollarla davanti allo schermo giusto il tempo per andare in bagno, ma lei niente, non ha mai subito il fascino della scatola magica.

Questo fino allo scorso anno, con la scoperta della oramai nota serie TV “Mascha e l’orso”. Ma bene, mi sono detta, forse riesco a fare qualcosa senza essere pedinata e sorvegliata a vista. Già immaginavo lei piazzata sul divano con Ringhio e col padre che, volente o nolente (sotto pesanti minacce), si trastullava guardando i classici della Disney.

download-1

Grosso grossissimo errore: la mia piccola bambina, così femminile nelle posture, nelle abitudini e negli atteggiamenti odia le principesse! Le piace giocare con bambole dai vestiti principeschi, adora travestirsi da principessa o da fatina ma detesta Belle, Ariel o Cenerentola. Proprio non ce la fa a guardare questi film d’animazione per più di venti minuti consecutivi.

Abbiamo scoperto che la Ninfa ha una propensione per quei cartoni animati e film i cui protagonisti sono draghi o mostri. CF non ci poteva credere: ho visto i suoi occhi illuminarsi. Con un plateale sospiro di sollievo ha subito fatto vedere alla pupa Shreck e da lì non ci siamo più fermati.

download

Quindi, nell’ordine: tutta la serie dell’orco verde (i suoi preferiti sono l’uno e il tre), tutta la serie di Kung Fu Panda, tutta l’Era Glaciale, Hotel Transilvania 1 e 2 e DragonTrailer 1 e 2.

CF ha tentato con la  “Cars” ma senza successo. Un paio di mesi fa complice un’amichetta la Ninfa ha visto per la prima volta “Frozen”. Che dire? Amore a prima vista con crollo dei castelli in aria del papà. Ma è stata la defaiance di un momento.La Ninfa più che il film adora il merchandising: bambole, libri, pigiama…

Il mese scorso avevo voglia di guardare “Jurassic Park- Il mondo perduto”. I bimbi dormivano già per cui via libera. Dopo una mezz’oretta, la pargola si sveglia e ci raggiunge sul divano. L’ho tenuta con noi nella speranza che si riaddormentasse. Indovinate un pò? S’è vista tutto il film con un interesse quasi comico. Come suo solito, non stava zitta un attimo:

“Perchè scappano?”

“Perchè il dinosauro li insegue.”

“Perchè?”

“Perchè vuole mangiarli. Ma solo nella televisione, nella realtà il dinosauro non c’è”

“Si, mamma, lo so, è per finta”.

Non inorridite, per favore, vi assicuro che non ha subito traumi di sorta, anzi.

Dal mese scorso quindi nella hit parade della Ninfa sono entrati anche tutti e quattro i film di Jurassik Park. 

images

Ora, se ho bisogno di fare delle cose le accendo la tv e le dico:

“Amore, guarda che tra poco arrivano i dinosauri!”

Sì, sono subdola e ingannatrice, ma almeno così la pipì riesco a farla in pace!

Uno di questi giorni provo con la saga de “Il signore degli anelli”…

Se volete, ditemi quali sono i programmi che amano i vostri figli. E quali stratagemmi utilizzate per andare in bagno in santa pace.

 

 

Facebook Comments

Last Updated on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *